review: com'è il brow pot di Mulac Cosmetics?


Buongiorno bellezze,

Come ben saprete anche io sono stata vittima dello shopping con gli sconti natalizi, motivo per il quale sono qui per  parlarvi del brow pot  firmato Mulaccosmetics.
L'azienda ha lanciato 6 diverse tonalità in un set unico che comprende anche il pennellino angolato per l'applicazione al costo di 69,90 euro ( che potete acquistare cliccando qui)  altrimenti i diversi pot singoli a 11,90 euro.
Tutte le tonalità dei brow pot si possono usare insieme tra di loro per  creare nuove sfumature , dopo l'asciugatura il prodotto si fissa, è a lunga tenuta e waterproof. (mi raccomando, tenete a mente queste due parole)



Sono stata tentata a lungo dalla texture cremosa, e le varie promesse del prodotto mi hanno fatto  cedere soprattutto perchè una famosa blogger/youtuber li paragonò ai dipbrow pomade di Anastasia Beverly Hills, spiegando che addirittura preferisse quelli di Mulac a loro, una volta sentita questa dichiarazione non ci pensai due volte e approfittai degli sconti natalizi per fare un bel po' di shopping ''makeupposo''.

Ma effettivamente , io come mi sono trovata?
Le aspettative erano alte, lo ammetto e devo dire che sono rimasta un po delusa ma vi spiego subito perchè.
Ho acquistato la colorazione ''Universal Deep Brown'' e devo dire che è davvero cremoso, la stesura è facile non crea grumi e se usate un pennellino angolato buono le linee verranno precise ed il colore sarà pieno.
E fino a qui ci siamo, devo dire che questa texture mi piace confronto ai vari gel per sopracciglia molto più ''duri''e difficili da lavorare o che si asciugano molto velocemente non lasciandoti il tempo di rifinire le sopracciglia.
Il problema però si presenta quando un prodotto definito a lunga durata e waterproof in realtà è tutt'altro, e bene si, dopo che completo le mie sopracciglia e le lascio asciugare se ci passo il dito mi ritrovo il colore trasferito sul polpastrello, male, malissimo direi. Avrete già capito che con questa  affermazione anche la parola - waterproof- si disintegra.
Mi piace il concept delle azienda, l'idea era sicuramente buona, e poi 6 tonalità sono tante soprattutto perchè compresa c'è anche quella per le rosse, questo è da riconoscere all'azienda perchè ha pensato a tutte, però ecco c'è ancora da lavorarci sù, chissà magari in futuro miglioreranno le formulazioni.


E' vero che i cosmetici posso risultare ''diversi '' da persona a persona, ma sinceramente mi aspettavo molto di meglio soprattutto per come erano stati descritti e a cosa erano stati paragonati.
Comunque continuerò ad utilizzarlo per finire il prodotto ma non credo che lo ricomprerò, e lo dico a malincuore.
Vi posto alcune foto per farvi vedere la performance di questo prodotto cosicché possiate farvi un idea dell'effetto finale, infine vi ricordo che a giorni pubblicherò la review anche della palettina componibile creata da me che ho messo a inizio articolo, e con questo e tutto vi saluto e vi lascio l'appuntamento per il  prossimo articolo.

Un bacio bellezze e non dimenticatevi di scrivermi nei commenti se avete già provato questi prodotti e cosa ne pensate dell'azienda in generale.






Post popolari in questo blog

Moda capelli 2017: Balayage

microdermal cosa sono, come si applicano, rischio di rigetto : la mia esperienza

ciglia finte, piegaciglia e mascara: La storia di come è nato tutto